Go to content

Osservatorio internazionale

"Informazione al paziente": Rifiutare la pubblicità  diretta al pubblico per i farmaci da prescrizione

13 Dicembre 2017

I cambiamenti legislativi sulla controversa proposta della Commissione Europea sull’informazione al paziente rappresentano un passo indietro in termini di protezione della salute pubblica. Questi cambiamenti metteranno ancora di più sotto pressione i sistemi sanitari europei determinando una costosa burocrazia ulteriore e causando un significativo aumento della spesa sanitaria.
Rifiutare l’informazione diretta ai consumatori sui farmaci da prescrizione privilegia gli interessi dei pazienti.
leggi la lettera

Altre news in Osservatorio internazionale

Dichiarazione di San Paolo sull'accesso ai medicinali e altri prodotti farmaceutici

05 Agosto 2011

In occasione del Global Fund Partnership Forum , 30 Parlamentari di 24 Paesi che rappresentano diversi livelli di sviluppo economico si sono riuniti lo scorso giugno a San Paolo (Brasile) per manifestare il loro impegno a rendere possibile l’accesso universale ai farmaci e altri prodotti farmaceutici essenziali per le comunità che rappresentano. 
Nella Dichiarazione che ne è scaturita ricordano innanzitutto che l’accesso ai medicinali è un elemento fondamentale del diritto umano alla salute e così è stato riconosciuto dagli Stati Membri dalle Nazioni Unite, in particolare nel contesto dell’AIDS, della tubercolosi e della malaria.  
leggi il documento in inglese 

"Informazione al paziente": Rifiutare la pubblicità  diretta al pubblico per i farmaci da prescrizione

16 Novembre 2010

I cambiamenti legislativi sulla controversa proposta della Commissione Europea sull’informazione al paziente rappresentano un passo indietro in termini di protezione della salute pubblica. Questi cambiamenti metteranno ancora di più sotto pressione i sistemi sanitari europei determinando una costosa burocrazia ulteriore e causando un significativo aumento della spesa sanitaria.
Rifiutare l’informazione diretta ai consumatori sui farmaci da prescrizione privilegia gli interessi dei pazienti.
leggi la lettera

Pazienti e cittadini all'EMA

05 Novembre 2010

La partecipazione di associazioni di pazienti e di consumatori nel processo regolatorio europeo potrebbe portare benefici importanti. È necessario però che l'EMA ne garantisca l'indipendenza dall’industria farmaceutica.

Patient and consumer organizations at the European Medicines Agency. Financial Disclosure and transparency. HAI Europe

Il Mediatore europeo critica la trasparenza dell'EMA

07 Luglio 2010

Nel gennaio 2009 il Mediatore europeo ha chiesto all’EMA di poter accedere ai dati clinici di due farmaci anti-obesità: orlistat e rimonabant. Tale iniziativa è nata in seguito alla denuncia da parte di alcuni ricercatori del Nordic Cochrane Centre danese che si erano visti negare l'accesso a tale documentazione. Il Mediatore ha esaminato il caso ed ha concluso che tali documenti non contengono dati confidenziali la cui divulgazione potrebbe recare danno ai produttori e ha raccomandato che l’EMA entro il 31 agosto renda disponibile la documentazione o che fornisca argomentazioni convincenti per spiegare perché l'accesso debba essere negato.
leggi il documento

Comunicato stampa ISDB e MiEF

31 Dicembre 2009

La gestione dei prodotti farmaceutici e dei presidi medici è stata trasferita dalla Direzione Generale di Imprese e Industria a quella della Salute e Consumatori (DG-SANCO). ISDB e MiEF auspicano che questo cambiamento si rifletta in provvedimenti che tutelino maggiormente gli interessi dei pazienti ponendo la salute pubblica come obiettivo primario.
leggi il comunicato